CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte San Giuliano e San Zanobi di Lorenzo di Bicci (notizie 1370-1399), a Firenze

L'opera d'arte San Giuliano e San Zanobi di Lorenzo di Bicci (notizie 1370-1399), - codice 09 00191332 di Lorenzo di Bicci (notizie 1370-1399), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in monastero, benedettino femminile, Monastero di S. Niccolò di Cafaggio ora Galleria dell'Accademia, via Ricasoli, 58/60, Galleria dell'Accademia, piano primo, sala del tardo Trecento, parete destra
immagine - immagine non disponibile -
bene culturaledipinto
soggettoSan Giuliano e San Zanobi
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00191332
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzevia Ricasoli, 58/60
contenitoremonastero, benedettino femminile, Monastero di S. Niccolò di Cafaggio ora Galleria dell'Accademia, via Ricasoli, 58/60, Galleria dell'Accademia, piano primo, sala del tardo Trecento, parete destra
datazionesec. XIV ; 1395 (ca) - 1399 (ca) [bibliografia]
autoreLorenzo di Bicci (notizie 1370-1399),
materia tecnicatavola/ pittura a tempera/ doratura
misurecm, alt. 131, largh. 83,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiInserito in un passe-partout di masonite con incorniciatura in legno moderno.Soggetti sacri. Personaggi: San Giuliano; San Zanobi. Abbigliamento: (San Giuliano) tunica blu; manto rosso. Abbigliamento: (San Zanobi) pianeta verde. Attributi: (San Giuliano) spada. Attributi: (San Zanobi) mitria; pastorale. Decorazioni: motivi vegetali. Oggetti: tappeto.
notizie storico-criticheIl pannello, di cui non si conosce la provenienza, fu per la prima volta riferito a Lorenzo di Bicci dal Salvini (1932) e dallo stesso ricollegato, come parte di un medesimo polittico, al dipinto con i Santi Nicola e Iacopo del Museo Bandini di Fiesole, già attribuito a Lorenzo dal Salmi nel 1930. L'ipotesi del Salvini è stata confermata in occasione della mostra del 1972, nella quale si è riunito il pannello dell'Accademia ai due santi del Museo Bandini montati, fino al 1951-53, ai lati di un crocifisso e invece costituenti un unico sportello di polittico. (Firenze restaura 1972). La critica successiva, concordando nell'attribuzione, ha invece espresso pareri contrastanti per la datazione. Una collocazione cronologica precoce, intorno agli anni Ottanta (Salvini), sostenuta anche dalla Marcucci per i chiari riferimenti stilistici ad Andrea Orcagna, alla cui bottega probabilmente Lorenzo di Bicci si formò, e per l'anteriorità del pannello rispetto alla Pala di San Martino oggi all'Accademia, è invece avversata da Boskovits (1975), che data la tavola agli anni 1395-1400.
altra localizzazioneluogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze
bibliografiaSalvini R.( 1932)p. 482; Gronau H. D.( 1932-1934)p. 118; Marcucci L.( 1965)pp. 126-127, n. 87; Firenze restaura( 1972)p. 22; Boskovits M.( 1975)p. 332; Fremantle R.( 1975)p. 413; Bandera Viani M.C.( 1981)p. 26; Galleria Accademia( 1999)p. 104, n. 3
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzovia Ricasoli, 58/60
ente schedatoreS156
ente competenteS156
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Lapucci R.; Funzionario responsabile: Meloni S.; Trascrizione per informatizzazione: Civai A. (1987); Aggiornamento-revisione: Civai A. (1987), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); Caldini R. (2005), Referente scientifico: N
anno creazione1986
anno modifica1987; 2005; 2006
latitudine43.777035
longitudine11.258756

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana