Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte trionfo di Camillo dopo la presa di Veio di Salviati Francesco (1510/ 1563), a Firenze

L'opera d'arte trionfo di Camillo dopo la presa di Veio di Salviati Francesco (1510/ 1563), - codice 09 00281598 - 24 di Salviati Francesco (1510/ 1563), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio
immaginetrionfo di Camillo dopo la presa di Veio di Salviati Francesco (1510/ 1563),  - codice 09 00281598 - 24
bene culturaledipinto, parete destra, a sinistra della porta
soggettotrionfo di Camillo dopo la presa di Veio
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00281598 - 24
localizzazioneItalia, Toscana, FI, FirenzeNR (recupero pregresso)
contenitorepalazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio
datazionesec. XVI ; 1543 - 1545 [documentazione]
autoreSalviati Francesco (1510/ 1563),
materia tecnicaintonaco/ pittura a fresco
misurealt. 735, largh. 600,
condizione giuridicaproprietà Ente pubblico territoriale, Comune di Firenze
dati analiticiNR (recupero pregresso)Soggetti profani. Ritratti: mezzo busto di tre quarti. Personaggi: Camillo; Giunone. Figure maschili: sacerdoti; prigionieri; soldati. Allegorie-simboli: fama. Abbigliamento: classico; all'antica. Paesaggi: veduta di Veio; colline. Architetture: ara istoriata; tempietto; mura e palazzi di Veio; pilastri scanalati; capitelli; cornici; soffitto ligneo. Oggetti: lucerne; vasi; finimenti; carro; trofei; corona. Animali: cavalli; pavoni. Vegetali: alberi. Decorazioni: zoccolo monocromo con cariatidi e ovato centrale con adorazione della sfinge; protome di capro.
notizie storico-criticheLa scena della cattura di Veio col trionfo di Camillo e la rimozione della statua della dea Giunone da Veio a Roma e' narrata da Livio (V) e da Plutarco (VI, VII), le fonti storiche dalle quali sono stati tratti l'episodi salienti della vita del condottiero romano descritti dal Salviati. Il Vasari, lodandola, ben descrive la scena - pur scambiando la citta' dello sfondo con Roma - ed identifica l'autoritratto del Salviati, nel personaggio volto di tre quarti dietro il carro trionfale. Come nota il Cecchi il pittore si raffigura insieme ad altri ritratti, a tutt'oggi non identificabili, ma " sicuramente legati alla corte o all' ambiente artistico medicei e vestiti, come l'artista, alla romana.
bibliografiaMuccini U.( 1992)pp. 128-129
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoNR (recupero pregresso)
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Protesti A.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Trascrizione per informatizzazione: Reggioli C./ Orfanello T. (1998); Aggiornamento-revisione: Reggioli C. (1998), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); Orfanello T. (1999),
anno creazione1988
anno modifica1998; 1999; 2006
latitudine43.779926
longitudine11.245030

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana