Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte scena mitologica di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), a Firenze

L'opera d'arte scena mitologica di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), - codice 09 00281631 - 27.6 di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio, Quartiere di Leone X, sala di Lorenzo il Magnifico
immaginescena mitologica di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588),  - codice 09 00281631 - 27.6
bene culturaledipinto, parete d'ingresso a sinistra della porta
soggettoscena mitologica
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00281631 - 27.6
localizzazioneItalia, Toscana, FI, FirenzeNR (recupero pregresso)
contenitorepalazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio, Quartiere di Leone X, sala di Lorenzo il Magnifico
datazionesec. XVI ; 1557 (ca.) - 1558 (ca.) [documentazione]; sec. XIX seconda metà; 1850 - 1899 [analisi stilistica]
autoreVasari Giorgio (1511/ 1574), Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588),
materia tecnicaintonaco/ pittura a fresco/ pittura a tempera
misurealt. 41, largh. 59,
condizione giuridicaproprietà Ente pubblico territoriale, Comune di Firenze
dati analiticiNR (recupero pregresso)Soggetti profani. Figure maschili: uomo. Figure femminili: giovane donna. Abbigliamento: all'antica. Paesaggi: rocce. Oggetti: anfora; bocca. Vegetali: alberi.
notizie storico-criticheLa modesta qualità del monocromo e l'appiattimento del modellato rispetto ad altri brani decorativi dello stesso ciclo fa supporre un pesante intervento di ridipintura operato probabilmente durante il XIX secolo. Non è però da escludere la possibilità che l'ovale sia stato eseguito in origine da una mano meno spiritosa e felice di quella di Marco da Faenza cui si deve la maggior parte della traduzione in pittura dell'idea suggerita dal Vasari.
bibliografiaAllegri E./ Cecchi A.( 1980)p. 136
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoNR (recupero pregresso)
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Romagnoli G.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Trascrizione per informatizzazione: Reggioli C./ Orfanello T. (1998); Aggiornamento-revisione: Reggioli C. (1998), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); Orfanello T. (1999),
anno creazione1988
anno modifica1998; 1999; 2006
latitudine43.779926
longitudine11.245030

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana