CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte Sant'Antonino in adorazione di Cristo crocifisso di Baldovinetti Alessio (1425/ 1499), a Firenze

L'opera d'arte Sant'Antonino in adorazione di Cristo crocifisso di Baldovinetti Alessio (1425/ 1499), - codice 09 00191768 di Baldovinetti Alessio (1425/ 1499), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in convento, domenicano, Convento di S. Marco, Chiesa e convento di S. Marco, P.zza S. Marco, 3, Museo di S. Marco, sala del Baldovinetti, parete destra
immagine - immagine non disponibile -
bene culturaledipinto
soggettoSant'Antonino in adorazione di Cristo crocifisso
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00191768
localizzazioneItalia, Toscana, FI, FirenzeP.zza S. Marco, 3
contenitoreconvento, domenicano, Convento di S. Marco, Chiesa e convento di S. Marco, P.zza S. Marco, 3, Museo di S. Marco, sala del Baldovinetti, parete destra
datazionesec. XV ; 1459 (ca) - 1470 (ca) [bibliografia]
autoreBaldovinetti Alessio (1425/ 1499),
materia tecnicatavola/ pittura a tempera
misurecm, alt. 280, largh. 149,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiNR (recupero pregresso)Soggetti sacri. Personaggi: Sant'Antonino; Cristo. Abbigliamento: contemporaneo. Paesaggi: cipressi; pini.
notizie storico-criticheIl dipinto fu assegnato al Baldovinetti dal Giglioli per la vicinanza dell'immagine di Cristo con quella della pala per S. Trinita (1470-1472), ora all'Accademia e per la resa del paesaggio. Questa attribuzione e` seguita dalla maggior parte della critica (Venturi, van Marle, Berenson), mentre la Kennedy riprende l'attribuzione ad Antonio o al giovane Piero del Pollaiolo; ad Antonio la Schöttmüller. Secondo il Bellosi invece l'opera si lega bene all'attivita` giovanile di Francesco Botticini. L'opera era in origine uno stendardo processionale, solo in un secondo tempo incorniciato e percio` non piu` impiegato come tale. Sant'Antonino fu vescovo di Firenze dal 1446 al 1459, anno della morte: poiche' lo stendardo ne sormontava la tomba, quest'ultima data puo` essere assunta come `terminus post quem'.
altra localizzazioneluogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze
altre attribuzioniPollaiuolo Piero delPollaiuola Antonio delscuola fiorentinaBotticini F.
bibliografiaAlbertini F.( 1863)p. 12; Vasari G.( 1878-1885)v. III, p. 293; Giglioli O. H.( 1912)pp. 26-28; Venturi A.( 1901-1940)v. VII, 1, p. 552; Van Marle R.( 1923-1938)v. XI, p. 272; Allgemeines Lexicon( 1907-1950)v. XXVII, p. 213; Sinibaldi G.( 1936)p. 25; Kafta
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoP.zza S. Marco, 3
ente schedatoreS156
ente competenteS156
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Domestici F.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Trascrizione per informatizzazione: L. 41/1986/ Dal Poz L. (1988); Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Querci R. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1987
anno modifica2006
latitudine43.778115
longitudine11.258818

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana