CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte gloria di Sant'Andrea Corsini di Burci Filippo (notizie 1750-1799), a Firenze

L'opera d'arte gloria di Sant'Andrea Corsini di Burci Filippo (notizie 1750-1799), - codice 09 00305791 di Burci Filippo (notizie 1750-1799), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in convento, carmelitano, Convento di S. Maria del Carmine, chiesa e convento di S. Maria del Carmine, piazza del Carmine, primo piano, provincialato
immagine - immagine non disponibile -
bene culturaledipinto
soggettogloria di Sant'Andrea Corsini
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00305791
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzepiazza del Carmine
contenitoreconvento, carmelitano, Convento di S. Maria del Carmine, chiesa e convento di S. Maria del Carmine, piazza del Carmine, primo piano, provincialato
datazionesec. XVIII ; 1770 (ca.) - 1771 (ca.) [analisi stilistica]
autoreBurci Filippo (notizie 1750-1799),
materia tecnicatela/ pittura a olio
misurealt. 91, largh. 73.5,
condizione giuridicaproprietà Stato, possesso perpetuo Comune di Firenze
dati analiticiDipinto sagomato.Personaggi: Sant'Andrea Corsini; Santa Maria Maddalena de' Pazzi (?); beato Angelo Mazzinghi; Madonna; Gesù Bambino. Figure: angeli; cherubini. Attributi: (Santa Maria Maddalena de' Pazzi) cuore con fiamma. Attributi: (Beato Angelo Mazzinghi) gigli. Abbigliamento religioso. Fenomeni divini: nubi; luce. Insegne ecclesiastiche: mitra; pastorale.
notizie storico-criticheDocumenti relativi alla chiesa del Carmine (A.S.F., Corporazioni religiose soppresse, 113, f. 30, libro di ricordanze segnato L, pp. 189-196, pubblicato da Fabbri M.C., in "La chiesa di Santa Maria del Carmine a Firenze", Firenze, 1990, p. 90, nota 5) attestano che quando si decise di far decorare il soffitto della chiesa, nel 1770, si allogarono tre grandi tele ad altrettanti artisti fiorentini: Giovan Domenico ferretti, Gesualdo Ferri e Filippo Burci. Le tre opere andarono distrutte nell'incendio della chiesa del Gennaio 1771, tuttavia sappiamo che quella affidata al Burci raffigurava "Sant'Andrea Corsini, il Beato Angelo Mazzinghi e Santa Maria Maddalena de' Pazzi in gloria", soggetto molto simile a quello del bozzetto in esame, dove i soli elementi di dubbio sono dati dalla identificazione della Santa, il cui attributo iconografico (cuore con fiamma) sembra più adattarsi a Santa Teresa d'Avila, e dalla osservazione che sembra trattarsi più di una gloria di Sant'Andrea Corsini (essendo gli altri due Santi più defilati). Da un punto di vista stilistico la situazione non è migliore, poichè Filippo Burci (che fu scelto per decorare la volta del Carmine dell'Accademia dei Pittori il 21 Agosto 1770, fra coloro che avevano presentato il bozzetto) appare autore poco noto e studiato. Tuttavia, in via generale si può ritenere che questo dipinto possa ben riferirsi ad un pittore fiorentino della metà circa del secondo cinquantennio del secolo, attardato su modi ancora "rococò" e si può tentare di riconoscere, in via assolutamente ipotetica, proprio nel dipinto in esame il bozzetto presentato dal Burci per il concorso presso l'Accademia fiorentina dei Pittori.
bibliografiaDizionario enciclopedico( 1972-1976)v. II pp. 340-341; Chiesa Santa( 1992)p.90 nota 5
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzopiazza del Carmine
ente schedatoreS17
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Pinelli M.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Bellini F. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1994
anno modifica2006
latitudine43.768439
longitudine11.243872

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana