CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte giustizia a Firenze

L'opera d'arte giustizia - codice 09 00229416 si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in scuola, statale, Istituto Statale d'Arte, Scuderie reali, Piazzale di Porta Romana, 9, Gipsoteca
immagine - immagine non disponibile -
bene culturalecalco
soggettogiustizia
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00229416
localizzazioneItalia, Toscana, FI, FirenzePiazzale di Porta Romana, 9
contenitorescuola, statale, Istituto Statale d'Arte, Scuderie reali, Piazzale di Porta Romana, 9, Gipsoteca
datazionesec. XIX ; 1894 (ca.) - 1894 (ca.) [documentazione]
ambito culturaleambito fiorentino(analisi stilistica)
materia tecnicagesso/ calco
misurealt. 53, largh. 20,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero della Pubblica Istruzione (Istituto Statale d'Arte di Firenze)
dati analiticiCalco in gesso da forma a tasselli per la statuetta, con uso di gelatina per la nicchia gotica.Personificazioni: Giustizia. Abbigliamento: tunica.
notizie storico-criticheIl gesso è replica della statuetta in bronzo di Giovanni di Turino (Siena, S. Giovanni, Fonte Battesimale, 1427-1429). Fa parte di una serie di calchi tratti dal Fonte Battesimale senese (Gipsoteca, inv. nn. 811-815) ed in particolare ricordiamo che gli originali erano stati attribuiti a Donatello. L'origine dei gessi deve, con probabilità, risalire alla richiesta del 1876 inoltrata a Siena dal Governo germanico e soddisfatta dal formatore senese Giuseppe del Ricco. In seguito Angelo Giannini, altro formatore di Siena, poteva offrire nel suo elenco di gessi, inviato nel 1878 alla Scuola Professionale di Arti Decorative ed Industriali di Firenze, oltre ai calchi dei bassorilievi del Fonte, anche quelli delle sei "figurette", che venivano però date al Ghiberti. Il calco, in possesso con gli altri, di Oronzio Lelli sin dal 1894, furono poi richiesti nel 1931 per trarre delle repliche tramite la Fonderia Laganà di Napoli. Questa desiderava soddisfare il Governatore di Rodi che, che per il Battistero di S. Giovanni dell'isola, cercava di riprodurre in bronzo le statuette del Fonte Battesimale di Siena.
altra localizzazioneluogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze
bibliografiaDonatello primo( 1985)pp. 196-198, n. 190
definizionecalco
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoPiazzale di Porta Romana, 9
rapportoRAPPORTO OPERA FINALE/ORIGINALE: Stadio opera: calco, Autore opera finale/originale: Giovanni di Turino, Data opera finale/originale: , Collocazione opera finale/originale: SI/ Siena/ S. Giovanni/ Fonte Battesimale,
ente schedatoreS17
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Caputo Calloud A.; Funzionario responsabile: Meloni S.; Trascrizione per informatizzazione: ARTPAST/ Bari R. (2006); Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Bari R. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1990
anno modifica2006
latitudine43.760745
longitudine11.241449

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana