CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte Giunone di Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), a Firenze

L'opera d'arte Giunone di Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), - codice 09 00281615 - 2 di Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio
immagineGiunone di Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588),  - codice 09 00281615 - 2
bene culturaledipinto, angolo fra la parete sx e la parete di fondo
soggettoGiunone
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00281615 - 2
localizzazioneItalia, Toscana, FI, FirenzeNR (recupero pregresso)
contenitorepalazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio
datazionesec. XVI ; 1555 - 1556 [documentazione]
autoreMarchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588),
materia tecnicalegno/ pittura a tempera
misurelargh. 300,
condizione giuridicaproprietà Ente pubblico territoriale, Comune di Firenze
dati analiticiMedaglione inscritto entro lacunario triangolare delimitato da cornice dorata.Personaggi: Giunone. Paesaggi: nuvole. Oggetti: drappo. Mezzi di trasporto: carro con ruote. Animali: cigni. Decorazioni: grottesche.
notizie storico-criticheSi tratta di uno dei quattro medaglioni con divinita' attributi da Alessandro Cecchi, insieme alla cornice decorata a grottesche che li racchiude, a Marco da Faenza. In essi lo studioso vede espresse quelle qualita' di "fierezza" e "terribilita'" che Vasari stesso dice proprie del Marchetti, frutto dell'educazione romana fra Perin Del Vaga, salviati, e gli esempi di pittura compendiarua della Domus aurea. Sembra cosi' da escludere la mano del Doceno che in soggetti, come il soffitto del castello Bufalini a Citta' di Castello, si dimostra incline ad una soluzione in chiave piu' grafica e ferma. Giunone e' presente come sposa di Zeus, entrambi presiedono ai fenomeni atmosferici e dalle loro nozze dipende la fertilita' della terra. L'allusione e' a Cosimo ed Eleonora.
altre attribuzioniDoceno
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoNR (recupero pregresso)
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Ragionieri S.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Trascrizione per informatizzazione: Reggioli C./ Orfanello T. (1998); Aggiornamento-revisione: Reggioli C. (1998), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); Orfanello T. (1999)
anno creazione1987
anno modifica1998; 1999; 2006
latitudine43.779926
longitudine11.245030

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana