CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte Giuditta decapita Oloferne, tempio di Artemide a Efeso, Colosso di Rodi a Firenze

L'opera d'arte Giuditta decapita Oloferne, tempio di Artemide a Efeso, Colosso di Rodi - codice 09 00226642 - 0 si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, statale, Palazzo Davanzati già Davizzi, via Porta Rossa, 13, Museo di Palazzo Davanzati, secondo piano, sala da pranzo, parete di fondo
immagineGiuditta decapita Oloferne, tempio di Artemide a Efeso, Colosso di Rodi  - codice 09 00226642 - 0
bene culturalecassone
soggettoGiuditta decapita Oloferne, tempio di Artemide a Efeso, Colosso di Rodi
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00226642 - 0
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzevia Porta Rossa, 13
contenitorepalazzo, statale, Palazzo Davanzati già Davizzi, via Porta Rossa, 13, Museo di Palazzo Davanzati, secondo piano, sala da pranzo, parete di fondo
datazionesec. XVI seconda meta'; 1550 - 1599 [bibliografia]
ambito culturalemanifattura Italia settentrionale(bibliografia)
materia tecnicalegno di cedro/ intaglio/ pittura
misurecm, alt. 81, largh. 186, prof. 76,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiPiedi a voluta, zoccolo a gradini, corpo a forma di parallelepipedo con specchiature, coperchio piatto.Decorazioni: modanature; motivi a intreccio; colonnine; motivi vegetali; archetti continui.STEMMI, EMBLEMI, MARCHI: Classe di appartenenza: arme, Qualificazione: gentilizia (?), Identificazione: non identificato, Posizione: sul fronte in alto al centro, Descrizione : Leone e unicorno,
notizie storico-criticheAcquistato nel 1867 dall'antiquario Alesaandro Foresi, fratello del cronista Marco (Raffaello Foresi), il cassone è un tipico prodotto dell'artigianato del nord Italia, forse padovano, del XVI secolo. L'intaglio piatto, eseguito a incavo "a champlevé" su fondo ribassato e bulinato a rete, è infatti molto simile all'interno del coperchio di cassapanca conservato nel Museo Davia Bargellini di Bologna, che la Bandera attribuisce giustamente ad ambito padovano della fine del Quattrocento o dei primi del secolo seguente. Nel nostro esemplare però l'intaglio si limita al fondo ed i profili delle figure piragrafati sono poi ripassati a china. I costumi dei personaggi raffigurati ci fanno propensi per una datazione del cassone più avanzata rispetto al coperchio intagliato della collezione Davia Bargellini e cioè intorno alla metà del Cinquecento. Riveste un notevole interesse da un punto di vista iconografico per la raffigurazione di due delle sette meraviglie del mondo antico-il colosso di Rodi ed il tempio di Artemide a Efeso-, soggetti piuttosto rari in tale tipo di manufatto. Il cassone è tipologicamente simile ad un cassone con 'Storie di Susanna' conservato al museo Stibbert (inv.10351), pure assegnato ad una bottega dell'Italia settentrionale. Inoltre, la scena di 'Giuditta che uccide Oloferne' presenta affinità stilististiche con quella di un cassone conservato al museo del Bigallo.
altra localizzazioneluogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze
bibliografiaMuseo Palazzo( 1971)p. 203 n. 45; Civiltà legno( 1985)p. 31 nota 11; Palazzo Davanzati( 1986)p. 50 n. 83; Rosa G.( 1963)p. 34; Museo Stibbert( 1974)v. II p. 37 n. 87; Kiel H.( 1977)pp. 128-129 n. 42; Museo Davia( 1967)p. 135
definizionecassone
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzovia Porta Rossa, 13
ente schedatoreS156
ente competenteS156
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Veronesi L.E.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Trascrizione per informatizzazione: Romagnoli G. (2004); Aggiornamento-revisione: Romagnoli G. (2004), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); ARTPAST/ Romagnoli G. (2006), R
anno creazione1989
anno modifica2004; 2006
latitudine43.770201
longitudine11.254806

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana