Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte Cristo in trono fra due monache a Firenze

L'opera d'arte Cristo in trono fra due monache - codice 09 00070872 si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in chiesa, conventuale agostiniana, Chiesa di S. Agata, Chiesa e Monastero di S. Agata ora Ospedale Militare, via San Gallo, nella tribuna, sopra un armadio
immagineCristo in trono fra due monache  - codice 09 00070872
bene culturalepaliotto, a pannello piano
soggettoCristo in trono fra due monache
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00070872
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzevia San Gallo
contenitorechiesa, conventuale agostiniana, Chiesa di S. Agata, Chiesa e Monastero di S. Agata ora Ospedale Militare, via San Gallo, nella tribuna, sopra un armadio
datazionesec. XV terzo quarto; 1450 - 1474 [analisi stilistica]
ambito culturalemanifattura fiorentina(analisi stilistica)
materia tecnicaseta/ velluto/ ricamofilo di seta/ ricamofilo d'oro/ ricamo
misurealt. 114, largh. 240,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero della Difesa - Ospedale militare di S.Agata
dati analiticiPaliotto da altare in velluto di seta color cremisi decorato con ricchissimi ricami in oro a motivi di fiamma. Al centro, entro una semplice cornice polilobata, è raffigurato, a ricamo in fili di seta di vario colore, Cristo in trono fra due monache. La parte superiore è decorata da un ricco ricamo dorato a motivi vegetali intervallati da una serie di cinque monogrammi di Cristo.Soggetti sacri. Personaggi: Cristo. Attributi: (Cristo) libro; aureola; scettro. Figure femminili: monache. Oggetti: trono. Abbigliamento religioso. Decorazioni: motivi a fiamma; racemi vegetali; sole raggiato; giglio.
notizie storico-criticheQuesto paliotto splendido nella sua semplicità formale si inserisce perfettamente in una cultura fiorentina della seconda metà del XV secolo; anche i raffinati ricami dorati a fiamma disposti simmetricamente con rigore geometrico sono un'ulteriore conferma di questa dipendenza da una cultura toscana rinascimentale. La figura a ricamo del Cristo è rappresentata al centro del paliotto entro una cornice polilobata e ricorda, per il tipo elegante e sottile dei profili, le opere di Domenico Veneziano e Filippo Lippi e richiama nella posa monumentale gli apostoli eseguiti per la facciata arnolfiana del duomo di Firenze da Donatello e Nanni di Banco, anche se nel nostro Cristo il panneggio ha acquistato una complessità e una profondità che lo accosta più agli affreschi di un pittore come Alessio Baldovinetti (cfr. la decorazione della volta della cappella maggiore di S. Trinita datata 1472-73). Nelle figure delle piccole suore in basso a destra e a sinistra del Cristo, vi sono invece richiami precisi ad opere di Benozzo Gozzoli e scuola. Questi confronti facilitano la datazione del nostro dossale che deve essere compresa tra il 1450-53, epoca a cui risale la tavola con 'S. Orsola e orante' della National Gallery di Washington, e il 1470ca., data di esecuzione della pala con la 'Madonna con Bambino, S. Anna e donatrici' conservata a Pisa nel Museo di San Matteo (cfr. bibl.). Anche la forma del monogramma con il nome di Gesù nella banda superiore del paliotto è un'ulteriore conferma di questa attribuzione.
bibliografiaPadoa Rizzo A.( 1972)pp. 31, 82, 107, 142, 143
definizionepaliotto, a pannello piano
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzovia San Gallo
ente schedatoreS17
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: De Juliis G.; Funzionario responsabile: Paolucci A.; Trascrizione per informatizzazione: ARTPAST/ Bartolucci L. (2006); Aggiornamento-revisione: ARTPAST (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1976
anno modifica2006
latitudine43.781708
longitudine11.260096

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana