Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte busto di Caterina de' Medici di Paoletti Bartolomeo (1757/ 1834), a Firenze

L'opera d'arte busto di Caterina de' Medici di Paoletti Bartolomeo (1757/ 1834), - codice 09 00649790 di Paoletti Bartolomeo (1757/ 1834), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, statale, Palazzo Pitti, Palazzo Pitti, P.zza Pitti, 1, Museo degli Argenti, Deposito
immaginebusto di Caterina de' Medici di Paoletti Bartolomeo (1757/ 1834),  - codice 09 00649790
bene culturalematrice
soggettobusto di Caterina de' Medici
tipo schedaOA_2.00
codice univoco09 00649790
localizzazioneFI, FirenzeP.zza Pitti, 1
contenitorepalazzo, statale, Palazzo Pitti, Palazzo Pitti, P.zza Pitti, 1, Museo degli Argenti, Deposito
datazionesec. XVIII ; 1796 - 1797 [bibliografia]
autorePaoletti Bartolomeo (1757/ 1834),
materia tecnicavetro/ fusione/ molatura
misuremm, alt. 41, largh. 34, sp. 6
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiRitratti: busto di Caterina de' Medici.
notizie storico-criticheLa matrice, in vetro di colore marrone, è tratta da un cammeo in onice attribuito da alcuni studiosi all'incisore milanese Giovanni Antonio de' Rossi e conservato presso il Museo degli Argenti di Palazzo Pitti (inv. Gemme 1921, n. 116). Il rilievo, magnificamente lavorato, reca il busto di una giovane donna tradizionalmente identificata con la regina di Francia Caterina de' Medici. Lo stampo vitreo fa parte degli oltre seicento esemplari eseguiti dall'incisore e antiquario romano Bartolomeo Paoletti tra il 1796 e il 1797 (per ulteriori notizie si rimanda alla scheda OA 09/00649739). Nella "Descrizione delle gemme pietre e paste più cospicue che in opera di Rilievo e di Cavo antica e moderna si conservano nella Dattilioteca della R. Galleria di Firenze", redatta da Tommaso Puccini nel 1799 e da lui concepita come catalogo delle impronte ricavate dalle matrici del Paoletti, l'esemplare qui esaminato è descritto nel modo seguente: "Onice. Busto vestito di Caterina de' Medici con medaglione al collo, pendenti a tre gocce alle orecchie, e capelli in velo raccolti. Il lavoro è eseguito con la più scrupolosa precisione, ma sente la durezza comune a tutti quasi i monumenti dell'arte prodotti a quella età dalla Scuola fiorentina. La pietra è di un bianco tendente all'azzurro sopra fondo calcedonio" (BdU, ms. 47, n. 227 - 765).
altra localizzazioneluogo di provenienza: FI, Firenze
bibliografiaCuriosità reggia( 1979)p. 104, n. 27; Gennaioli R.( 2007)p. 260, n. 247; Pregio bellezza( 2010)pp. 62-67, 320-321, n. 174
definizionematrice
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoP.zza Pitti, 1
rapportoRAPPORTO OPERA FINALE/ORIGINALE: Stadio opera: calco, Opera finale/originale:cammeo, Soggetto opera finale/originale: busto di Caterina de' Medici, Autore opera finale/originale: bottega francese, Data opera finale/originale: , Collocazione opera finale/o
ente schedatoreS156
ente competenteS156
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Gennaioli R.; Funzionario responsabile: Sframeli M.
anno creazione2011
latitudine43.765656
longitudine11.249350

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana