CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte a Firenze

L'opera d'arte grata - codice 09 00304194 si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia
immaginegrata  - codice 09 00304194
bene culturalegrata
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00304194
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenze
datazionesec. XX inizio; 1900 - 1910 [analisi stilistica]
ambito culturalemanifattura toscana(analisi stilistica)
materia tecnicaghisaferro
misurelargh. 90, lungh. 90, sp. 3
condizione giuridicadetenzione Ente pubblico territoriale
dati analiticiGrata quadrata con motivo centrale cruciforme a traforo. Dagli angoli della croce si dipartono dei raggi con iscrizione. La croce presenta una decorazione a volute semplici, con gigli tangenti al cerchio, con quadrifoglio inscritto, che è al centro.NR (recupero pregresso)
notizie storico-criticheLa grata copre l'accesso al sepolcrario sotterraneo e presenta motivi decorativi comuni particolarmente nel primo decennio del secolo XX. L'associazione tra due materiali diversi come la ghisa ed il ferro, nonché l'esecuzione dell'oggetto a fusione permetterebbe di confermare tale datazione. È necessario tuttavia ricordare come il blocco entro cui è compresa la cappella Bruschi sia stato edificato tra il 1870 ed il 1890 ca.: a motivo di ciò anche la grata potrebbe essere retrodatabile all'ultimo decennio del secolo XIX. Potrebbe essere interessante consultare G. Lensi Orlandi, "Ferro e architettura a Firenze", ed. Vallecchi, Firenze, 1978.
definizionegrata
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
ente schedatoreS17
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Paci S.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Janni M. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1994
anno modifica2006

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana