Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte stemmi gentilizi a Firenze

L'opera d'arte stemmi gentilizi - codice 09 00285684 si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in chiesa, conventuale domenicana, Chiesa di S. Maria Novella, Chiesa e Convento di S. Maria Novella, piazza S. Maria Novella, chiostro degli avelli, lato est, seconda da destra
immaginestemmi gentilizi  - codice 09 00285684
bene culturalelapide tombale
soggettostemmi gentilizi
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00285684
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzepiazza S. Maria Novella
contenitorechiesa, conventuale domenicana, Chiesa di S. Maria Novella, Chiesa e Convento di S. Maria Novella, piazza S. Maria Novella, chiostro degli avelli, lato est, seconda da destra
datazionesec. XIV ; 1300 - 1399 [analisi stilistica]
ambito culturaleproduzione toscana, esecutore(analisi stilistica)
materia tecnicamarmo serpentino/ sculturapietra/ scultura
misurealt. 87, largh. 230,
condizione giuridicaproprietà Stato, possesso perpetuo Comune di Firenze
dati analiticiLastra suddivisa in tre riquadri.Oggetti: scudi araldici. Decorazioni: baltei; croce.STEMMI, EMBLEMI, MARCHI: Classe di appartenenza: stemma, Qualificazione: gentilizio, Identificazione: non identificata, Quantità: 2, Posizione: NR (recupero pregresso), Descrizione : vaio palo,
notizie storico-criticheL'attuale chiostro degli Avelli corrisponde parzialmente all'area dell'antico "cimitero superiore", che a sua volta derivava dall'ampliamento del cortile antistante la vecchia chiesa, la cui facciata era volta verso est. In seguito alla costruzione della nuova chiesa iniziata nel 1278, altri avelli furono costruiti lungo la navata verso meridione, cioé in direzione dell'attuale piazza e sul lato orientale della facciata. Il cimitero fu consacrato nel 1323 da fra Tedice Aliotti vescovo di Fiesole. Il complesso fu parzialmente distrutto fra il XV e il XVII secolo con l'edificazione del cortile della Pura e dei locali della Compagnia di san Benedetto Bianco. Dal 1867 al 1873, in occasione dell'ampliamento di via degli Avelli, fu cambiato radicalmente l'assetto del cimitero e furono demoliti i fabbricati sul lato est della chiesa, all'interno del perimetro del vecchio cimitero. Gli undici avelli prospicienti la piazza furono ridotti ad otto per far posto alla via e furono interamente ricostruiti, cosí come quelli lungo la strada medesima. Degli avelli attuali sono presumibilmente originali quelli dal lato della chiesa, mentre gli altri sono stati trasferiti qui provenienti da altre zone della chiesa e del convento. Altri rifacimenti, a volte radicali, riguardarono l'assetto dell'esterno, nei primi anni del '900. La documentazione relativa é reperibile presso l'archivio storico comunale, fondo Ufficio Belle Arti (cfr. schede restauro storico). In origine gli avelli dovevano essere ornati da affreschi sia di soggetto sacro che con le armi gentilizie dei proprietari, come mostrano le uniche due sinopie rimaste (cfr. scheda 09/00285687 e 09/00285692).
bibliografiaRicha G.( 1754-1762)v. III pp. 16-17; Fineschi V.( 1787)pp. 15-66; Burci E.( 1875)pp. 116-117; Brown Wood J.( 1902)pp. 101-109; Kirchen Florenz( 1940-1954)v. III pp. 672, 674, 691; Orlandi S.( 1956)pp. 4-6; Monumento suo( 1981)pp. 61-66; Alberti A./ Paole
definizionelapide tombale
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzopiazza S. Maria Novella
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Bulgarini F.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Aggiornamento-revisione: Romagnoli G./ Rousseau B. (2000), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); ARTPAST/ Torricini L. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso)
anno creazione1988
anno modifica2000; 2006
latitudine43.773982
longitudine11.249894

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana