Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte San Luca e San Giacomo il Minore di Giovanni dal Ponte (1385/ 1437), a Firenze

L'opera d'arte San Luca e San Giacomo il Minore di Giovanni dal Ponte (1385/ 1437), - codice 09 00293012 - 5 di Giovanni dal Ponte (1385/ 1437), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, Palazzo degli Uffizi, Complesso vasariano, piazzale degli Uffizi, Galleria degli Uffizi, depositi nuovi, sala 5
immagineSan Luca e San Giacomo il Minore di Giovanni dal Ponte (1385/ 1437),  - codice 09 00293012 - 5
bene culturalescomparto di predella
soggettoSan Luca e San Giacomo il Minore
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00293012 - 5
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzepiazzale degli Uffizi
contenitorepalazzo, Palazzo degli Uffizi, Complesso vasariano, piazzale degli Uffizi, Galleria degli Uffizi, depositi nuovi, sala 5
datazionesec. XV ; 1430 (ca.) - 1435 (ca.) [bibliografia]
autoreGiovanni dal Ponte (1385/ 1437),
materia tecnicatavola/ pittura a temperaoro/ punzonatura
misurealt. 43, largh. 18,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiNR (recupero pregresso)Personaggi: San Luca; San Giacomo il Minore. Abbigliamento: all'antica. Attributi: (San Luca) penna; libro. Attributi: (San Giacomo il Minore) libro.
notizie storico-criticheNel 1904 Pietro Toesca identifico' il pittore noto dai documenti come Giovanni di Marco con l'artista ricordato dal Vasari come Giovanni dal Ponte. Questo pittore si formo' nella tradizione orcagnesca e venne in contatto prima col clima tardogotico e successivamente con quello gotico internazionale. Nel corso del quarto decennio del Quattrocento Giovanni dal Ponte si avvicina timidamente all'esempio di Masaccio, senza pero' recarne tracce evidenti. A questa fase sembra appartenere questa predella delle storie di San Pietro, la cui pala e' scomparsa: infatti insieme a quasi impercettibili echi masacceschi, presenti soprattutto nei vigorosi panneggi delle vesti delle solenni figure dei santi, l'eleganza del disegno, la spazialita' piuttosto soffocata, i colori smaltati richiamano in maniera decisa ed evidente la tradizione pittorica fiorentina tardo trecentesca.
altra localizzazioneluogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI,
bibliografiaGamba C.( 1904)pp. 177 e segg.; Pieraccini E.( 1912)p. 62, n. 1262; Berenson B.( 1963)p. 91; Uffizi catalogo( 1980)p. 303 n. P755; Età Masaccio( 1990)p. 176; Masaccio pittori( 2002)pp. 48-49
definizionescomparto di predella
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzopiazzale degli Uffizi
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS417
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Pinelli M.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Aggiornamento-revisione: Romagnoli G./ Rousseau B. (2002), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); ARTPAST (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1989
anno modifica2002; 2006
latitudine43.768826
longitudine11.255744

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana