Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte ritratto dell'imperatore Carlomagno di Dell'Altissimo Cristofano (notizie 1552/ 1605), a Firenze

L'opera d'arte ritratto dell'imperatore Carlomagno di Dell'Altissimo Cristofano (notizie 1552/ 1605), - codice 09 00289912 di Dell'Altissimo Cristofano (notizie 1552/ 1605), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, Palazzo degli Uffizi, Complesso vasariano, piazzale degli Uffizi, Galleria degli Uffizi, corridoio di levante, prima campata
immagineritratto dell'imperatore Carlomagno di Dell'Altissimo Cristofano (notizie 1552/ 1605),  - codice 09 00289912
bene culturaledipinto
soggettoritratto dell'imperatore Carlomagno
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00289912
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzepiazzale degli Uffizi
contenitorepalazzo, Palazzo degli Uffizi, Complesso vasariano, piazzale degli Uffizi, Galleria degli Uffizi, corridoio di levante, prima campata
datazionesec. XVI ; 1552 - 1568 [bibliografia]
autoreDell'Altissimo Cristofano (notizie 1552/ 1605),
materia tecnicatavola/ pittura a olio
misurealt. 60, largh. 45,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiNR (recupero pregresso)Ritratti. Personaggi: Carlo Magno. Abbigliamento: contemporaneo.
notizie storico-criticheL'idea di costituire una galleria 'universale' di ritratti di uomini illustri si deve a Cosimo I dé Medici che nel 1552 iniziava il pittore Cristofano dell'Altissimo a Como con il compito di eseguire le copie dei ritratti di Paolo Giovio (1483-1552) aveva raccolto fin dal 1521 nella sua villa sul lago realizzando la più importante raccolta del genere del XVI secolo per interesse storico e documentario, esemplata sullo schema de "De viris illustribus" del Petrarca. Gli invii delle copie da Como furono continui dal 1552 fino al 1587: il Vasari nel 1568 nella edizione giuntina delle 'Vite' elenca più di duecento dipinti (cfr. Allegri/Cecchi) già presenti in Palazzo Vecchio dove Cosimo aveva fatto allestire una sala annessa ai locali della Guardaroba, la cosiddetta sala del Mappamondo o delle Carte geografiche, destinata ad accogliere, in una cornice particolarmente degna, anche la collezione dei ritratti. Durante il granducato di Francesco I il progetto cosimiano sembra interrompersi per riprendere con Ferdinando I che peraltro provvedeva a trasferire la collezione lungo i corrridoi degli Uffizi tra il 1587 e il 1591: nel 1597 il vicentino Filippo Pigafetta riordinava la raccolta secondo la "dignità e professione" dei ritrattati. La collezione gioviana fu proseguita fino al 1840 contando 492 pezzi. Il ritratto in questione, citato nell'elenco vasariano del 1568, raffigura Carlo Magno (742-814). Figlio di Pipino il Breve fu incoronato sovrano del Sacro Romano Impero a Roma nel Natale dell'800 da papa Leone III. Un ritratto del medesimo soggetto è ricordato in Palazzo Pitti nel 1577 (cfr. Mosco M. , 1980).
altra localizzazioneluogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze
committenzaMedici Cosimo I, granduca di Toscana (1552)
bibliografiaGaye G.( 1840)v. II pp. 389-392, 401-402, 412-414; Gualandi M.( 1844-1856)v. I pp. 46, 371-374; Gotti A.( 1872)pp. 36-38; Vasari G.( 1878-1885)v. VII pp. 608-609; Literarische nachlass( 1923-1940)v. I p. 493; Venturi A.( 1901-1940)v. IX/VI pp. 402-411; Fr
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzopiazzale degli Uffizi
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS417
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Protesti A.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Aggiornamento-revisione: Romagnoli G./ Rousseau B. (2002), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); ARTPAST (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1989
anno modifica2002; 2006
latitudine43.768826
longitudine11.255744

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana