Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte profeta (?) di Andrea di Cione detto Andrea Orcagna (notizie 1343-1368), a Firenze

L'opera d'arte profeta (?) di Andrea di Cione detto Andrea Orcagna (notizie 1343-1368), - codice 09 00285318 di Andrea di Cione detto Andrea Orcagna (notizie 1343-1368), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in convento, domenicano, Convento di S. Maria Novella, Chiesa e Convento di S. Maria Novella, piazza S. Maria Novella, Museo di S. Maria Novella, antirefettorio (cappella degli Ubriachi o capitolo del Nocentino), parete d'ingresso, terza fila dal basso, quarto da sinistra
immagineprofeta (?) di Andrea di Cione detto Andrea Orcagna (notizie 1343-1368),  - codice 09 00285318
bene culturaledipinto, frammento
soggettoprofeta (?)
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00285318
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzepiazza S. Maria Novella
contenitoreconvento, domenicano, Convento di S. Maria Novella, Chiesa e Convento di S. Maria Novella, piazza S. Maria Novella, Museo di S. Maria Novella, antirefettorio (cappella degli Ubriachi o capitolo del Nocentino), parete d'ingresso, terza fila dal basso, quarto da sinistra
datazionesec. XIV ; 1348 (ca.) - 1350 (ca.) [bibliografia]
autoreAndrea di Cione detto Andrea Orcagna (notizie 1343-1368),
materia tecnicaintonaco/ pittura a fresco
misurealt. 90, largh. 75,
condizione giuridicaproprietà Stato, possesso perpetuo Comune di Firenze
dati analiticiNR (recupero pregresso)Figure: profeta. Abbigliamento: all'antica. Oggetti: cartiglio. Decorazioni: cornice polilobata.
notizie storico-criticheGli affreschi coi Profeti sono cio' che resta della decorazione trecentesca della cappella Maggiore, e furono ritrovati nel 1940 durante i lavori di pulitura degli affreschi del Ghirlandaio. Sono affiorati sotto le fasce ornamentali lungo i costoloni compassi mistilinei disposti ad intervalli regolari lungo le bordature e gli arabeschi fogliacei. La cappella, nel 1358, subi' dei danni causati dalla caduta di un fulmine e da infiltrazioni d'acqua. Quando il Ghirlandaio la ridipinse, uso' una pittura a tempera che ha reso facile il recupero della precedente decorazione. Della serie dei Profeti ne sono stati recuperati ventitre': per gli altri si suppone che debbano ritrovarsi nella rimanente parte della volta dove il restauro fu interrotto e mai ripreso. L' identificazione di questi personaggi resta tutt'oggi molto difficile, e forse potra' essere meglio compresa quando verra' riportata alla luce l'altra parte mancante della volta. Secondo la Becherucci il loro numero sembrerebbe eccessivo per farli ritenere tutti Profeti. Si puo' quindi supporre che siano state rappresentate varie figure dell'Antico Testamento in piu' stretta relazione con le storie di Maria e di Giovanni dipinte sulle pareti, i cui soggetti furono mantenuti dal Ghirlandaio. Il riferimento all'Orcagna, dato dal Ghiberti e sempre riferito nelle fonti successive e' confermato dai confronti stilistici. I Profeti non sono di una sola mano, ma in ogni caso gli esecutori non si discostarono dal disegno o dallo schizzo o sinopia tracciato dallo stesso maestro e adoperano i colori da lui preferiti. Nel complesso di S. Maria Novella si ritrovano affinita' con altre opere orcagnesche come gli affreschi della cappella funeraria degli Strozzi e il polittico Strozzi, opere contemporanee alla decorazione della Cappella Maggiore.
altra localizzazioneluogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze
committenzaTornaquinci (Famiglia) (1348 ante)
bibliografiaGhiberti L.( 1947)v. I, p. 38; Vasari G.( 1878-1885)v. III, p. 26; Baldinucci F.( 1702)p. 123; Brown Wood J.( 1902)pp. 128-129; Kirchen Florenz( 1940-1954)pp. 830-831 nota 429; Kreytenberg G.( 1994-1995)
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzopiazza S. Maria Novella
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Triarico M.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Trascrizione per informatizzazione: ARTPAST/Cialdai S. (2006); Aggiornamento-revisione: Romagnoli G./ Rousseau B. (2000), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); ARTPAST (2006)
anno creazione1988
anno modifica2000; 2006
latitudine43.773982
longitudine11.249894

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana