Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte Madonna della cesta di Vouet Simon (1590/ 1649), a Firenze

L'opera d'arte Madonna della cesta di Vouet Simon (1590/ 1649), - codice 09 00126076 di Vouet Simon (1590/ 1649), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, palazzo degli Uffizi, Complesso vasariano, piazzale degli Uffizi, Galleria degli Uffizi, Sala 48 Pittori francesi XVII secolo
immagineMadonna della cesta di Vouet Simon (1590/ 1649),  - codice 09 00126076
bene culturaledipinto
soggettoMadonna della cesta
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00126076
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzepiazzale degli Uffizi
contenitorepalazzo, palazzo degli Uffizi, Complesso vasariano, piazzale degli Uffizi, Galleria degli Uffizi, Sala 48 Pittori francesi XVII secolo
datazionesec. XVII ; 1600 - 1699 [analisi stilistica]
autoreVouet Simon (1590/ 1649),
materia tecnicatavola/ pittura a olio
misurecm, alt. 132, largh. 98,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiNR (recupero pregresso)Personaggi: Madonna; Gesù Bambino. Piante: alberi. Oggetti: cesta.
notizie storico-criticheQuesto dipinto ha sempre portato l'attribuzione a La Hyre: difficilmente giudicabile sotto la pesante vernice gialla che lo ha coperto finora, non ha mai attirato l'attenzione degli specialisti. Ci sembra che possa essere attribuito con certezza a Simon Vouet e avvicinato alle ultime opere eseguite dall'artista durante il suo soggiorno romano: La Vergine col Bambino, S.Giovanni Battista, S.Elisabetta e S.Caterina del Prado (Dargent e Thuillier, 1965" P"53 n.13" tav.4l) e il Riposo durante la fuga in Egitto' oggi a San Francisco (Schleier, 1971, fig.10), dipinto senza dubbio nel 1626 per il cardinal Francesco Barberini e anch'esso su tavola. Questo dipinto ci conferma che, ancor prima del suo ritorno in Francia nel 1627 e del suo passaggio da Veresia, il Vouet aveva cambiato maniera e si era orientato decisamente verso una pittura più schiarita, più elegante e addolcita. Questi tre quadri ci offrono quindi una documentazione delle ricerche del "Vouet in questo momento della sua carriera sono variazioni sul tema della testa femminile dall'ovale perfetto, dallo chignon pesante, dagli occhi bassi sia vista di profilo sia di faccia, sia di tre quarti, (sarà bene ricordare che egli sposò Virginia da Vezzo il 21 Aprile 1626) sul manto e sulla veste dalle grandi pieghe che avviluppano la Vergine, sul bambino sorridente e troppo grasso. Il pittore colloca la composizione in un paesaggio dai colori fondi e dall'orizzonte mosso.
altra localizzazioneluogo di provenienza: ITALIA, Toscana, FI, Firenze, FIRENZE
bibliografiaPittura francese( 1977)pp. 64-65, n. 30; De Luca F.( 2010)pp. 82-83
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzopiazzale degli Uffizi
ente schedatoreS156
ente competenteS156
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Rosenberg P.; Funzionario responsabile: Paolucci A.; Trascrizione per informatizzazione: ARTPAST/ Caccialupi E. (2006); Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Caccialupi E. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); Tori L. (20
anno creazione1977
anno modifica2006; 2015
latitudine43.768826
longitudine11.255744

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana