CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte Madonna dell'Umiltà di Gaddi Agnolo (notizie dal 1369/ 1396), a Firenze

L'opera d'arte Madonna dell'Umiltà di Gaddi Agnolo (notizie dal 1369/ 1396), - codice 09 00191315 di Gaddi Agnolo (notizie dal 1369/ 1396), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in monastero, benedettino femminile, Monastero di S. Niccolò di Cafaggio ora Galleria dell'Accademia, via Ricasoli, 58/60, Galleria dell'Accademia, piano primo, sala di Lorenzo Monaco
immagine - immagine non disponibile -
bene culturaledipinto
soggettoMadonna dell'Umiltà
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00191315
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzevia Ricasoli, 58/60
contenitoremonastero, benedettino femminile, Monastero di S. Niccolò di Cafaggio ora Galleria dell'Accademia, via Ricasoli, 58/60, Galleria dell'Accademia, piano primo, sala di Lorenzo Monaco
datazionesec. XIV ; 1390 (ca) - 1390 (ca) [bibliografia]
autoreGaddi Agnolo (notizie dal 1369/ 1396),
materia tecnicatavola/ pittura a tempera/ doratura
misurecm, alt. 118, largh. 62.5,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiZoccolo modanato, colonnine tortili, archetti pensili, cornice centinata modanata.Soggetti sacri. Personaggi: Madonna; Gesù Bambino. Figure: angeli. Oggetti: tappeto; cuscino. Decorazioni: formelle con cornici irregolari; motivi floreali; testine di leone inserite in cornici polilobate; foglie; elementi vegetali.
notizie storico-criticheStudiata per la prima volta da Siren (1905), che la raggruppò con quei dipinti che dovevano costituire la personalità del Compagno d'Agnolo. Berenson attribuì la tavola ad Agnolo Gaddi e attualmente i critici concordano su ciò. La Marcucci sostiene che il dipinto è da collegare a una fase matura dello stile di Agnolo, che accetta elementi del gotico internazionale, mentre rileva che non ha nessun fondamento l' ipotesi dei Paatz che, sulla base di un documento del 1416, identificavano questo dipinto con una delle tavole commissionate a Niccolò Gerini e continuate dal figlio Bindo dopo la sua morte.
altra localizzazioneluogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze; luogo di provenienza: Toscana, FI,
altre attribuzioniGiotto/ scuolaambito fiorentinoMaestro delle MadonneCompagno d' AgnoloGerini Niccolò e Gerini Bindo di Niccolò
bibliografiaColzi C.( 1817)p. 28, n. 5; Rigoni C.( 1891)p. 88, n. 34; Wulff O.( 1907)p. 200; Siren O.( 1905)p. 41; Wulff O.( 1929)pp. 159-161; Berenson B.( 1932)p. 213; Kirchen Florenz( 1940-1954)v. V, pp. 401-402, 404; Procacci U.( 1936)p. 35; Marcucci L.( 1965)pp.
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzovia Ricasoli, 58/60
ente schedatoreS156
ente competenteS156
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Lapucci R.; Funzionario responsabile: Meloni S.de Luca F.; Trascrizione per informatizzazione: ARTPAST/ Caldini R. (2006); Aggiornamento-revisione: Papucci S. (1987), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); ARTPAST/ Caldini R.
anno creazione1986
anno modifica1987; 2006
latitudine43.777035
longitudine11.258756

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana