CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte Gualdrada rifiuta di baciare l'imperatore Ottone IV di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Van der Straet Jan detto Giovanni Stradano (1523/ 1605), a Firenze

L'opera d'arte Gualdrada rifiuta di baciare l'imperatore Ottone IV di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Van der Straet Jan detto Giovanni Stradano (1523/ 1605), - codice 09 00281595 - 1 di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Van der Straet Jan detto Giovanni Stradano (1523/ 1605), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio
immagineGualdrada rifiuta di baciare l'imperatore Ottone IV di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Van der Straet Jan detto Giovanni Stradano (1523/ 1605),  - codice 09 00281595 - 1
bene culturaledipinto, al centro
soggettoGualdrada rifiuta di baciare l'imperatore Ottone IV
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00281595 - 1
localizzazioneItalia, Toscana, FI, FirenzeNR (recupero pregresso)
contenitorepalazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio
datazionesec. XVI ; 1551 - 1552 [documentazione]
autoreVasari Giorgio (1511/ 1574), Van der Straet Jan detto Giovanni Stradano (1523/ 1605),
materia tecnicatavola/ pittura a olio
misurediam. 190,
condizione giuridicaproprietà Ente pubblico territoriale, Comune di Firenze
dati analiticiPannello riquadrato da cornice in legno. Cornice a dentelli.Soggetti profani. Personaggi: Ottone IV; Bellincione Berti dei Rovignani; Gualdrada. Figure maschili: astanti. Figure femminili: astanti. Abbigliamento: contemporaneo; all'antica. Attributi: (Gualdrada) leone; giglio; ramoscello. Interno. Architetture: scalinata; portale; nicchie. Allegorie-simboli: città di Firenze. Oggetti: gioiello; corona; pugnale; ghirlanda; statie. Animali: leone.
notizie storico-criticheLe nozze del conte Guido Guidi con la "buona Gualdrada" ricordata da Dante (Inferno XVI, 37) costituirono un avvenimento importante a Firenze nel primo Duecento e suggerirono alla fantasia popolare il tema per un racconto tramandato dallo stesso Villani e da commentari danteschi. La scena qui descritta rappresenta il momento culminante del racconto allorchè l'imperatore Ottone IV trovandosi a Firenze notò tra le donne riunite in suo onore in Santa Reparata la bella fanciulla. Il padre di lei offrì all'imperatore di baciarla, ma Gualdrada rispose che nessun uomo l'avrebbe baciata se non fosse stato suo marito. La scena rientra nel programma decorativo del Vasari che prevedeva in ogni stanza dell'appartamento, al centro del palco, un quadro ispirato alle "donne regie che anno con fattj paragonato la virtù degli uomjni, anzi vintaglj". In particolare la scena allude al felice matrimonio tra il duca Cosimo e la duchessa Eleonora.
bibliografiaAllegri E./ Cecchi A.( 1980)p. 208, n. 1; Muccini U.( 1992)p. 166
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoNR (recupero pregresso)
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Rousseau B.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Trascrizione per informatizzazione: Reggioli C./ Orfanello T. (1998); Aggiornamento-revisione: Reggioli C. (1998), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); Orfanello T. (1999),
anno creazione1987
anno modifica1998; 1999; 2006
latitudine43.779926
longitudine11.245030

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana