Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte gloria di San Martino vescovo di Portogalli Bartolomeo (notizie 1699-1758), a Firenze

L'opera d'arte gloria di San Martino vescovo di Portogalli Bartolomeo (notizie 1699-1758), - codice 09 00119178 di Portogalli Bartolomeo (notizie 1699-1758), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in chiesa, Chiesa di S. Martino alla Scala, Chiesa e Monastero di S. Martino alla Scala ora Istituto Penale Minorile, Via della Scala, altare maggiore
immaginegloria di San Martino vescovo di Portogalli Bartolomeo (notizie 1699-1758),  - codice 09 00119178
bene culturaledecorazione plastica
soggettogloria di San Martino vescovo
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00119178
localizzazioneItalia, Toscana, FI, FirenzeVia della Scala
contenitorechiesa, Chiesa di S. Martino alla Scala, Chiesa e Monastero di S. Martino alla Scala ora Istituto Penale Minorile, Via della Scala, altare maggiore
datazionesec. XVII ; 1698 - 1698 [documentazione]
autorePortogalli Bartolomeo (notizie 1699-1758),
materia tecnicastucco/ modellatura/ pittura/ doratura
misurealt. 400, largh. 400,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero di Grazia e Giustizia Istituto Penale per Minori G. P. Meucci
dati analiticiNR (recupero pregresso)Personaggi: San Martino vescovo. Figure: cherubini. Oggetti: mitra.
notizie storico-criticheNel 1698 il Canonico Tommaso Bonaventura della Gherardesca promosse l'opera di ristrutturazione della Chiesa, come è testimoniato nella lapide descritta alla scheda nr.09/ 00119205. Il lavoro di decorazione venne affidato a Bartolomeo Portogalli che eseguì personalmente gli stucchi dell'altare maggiore, secondo quanto afferma, per primo il Richa (1755). Nel 1915 il Marangoni aveva attribuito quest'opera al Portogalli e tale attribuzione è confermata dai Paatz nel 1952 e dalla Mosco nel 1974.Poche notizie si hanno dell'autore. Nacque a Lugano, e trasferitosi a Firenze eseguì lavori ai SS. Apostoli, in S. Giovannini degli Scolopi e in S. Trinita. Sembra che si abbiano notizie di lui fino al 1758. Nel complesso l'opera ben si uniforma, al gusto Barocco che in quegli, anni era ben rappresentato in Firenze dall'opera di G.B.Foggini, del Soldani e delle maestranze a loro vicine.
bibliografiaKirchen Florenz( 1940-1954)pp. 135, 138, 143; Itinerario Firenze( 1974)p. 63; Richa G.( 1754-1762)p. 342
definizionedecorazione plastica
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoVia della Scala
ente schedatoreS17
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Cecchi G.Compilatore scheda: Bietti M.; Funzionario responsabile: Meloni S.; Trascrizione per informatizzazione: ARTPAST/ Coppi L. (2006); Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Coppi L. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso
anno creazione1979
anno modifica2006
latitudine43.784941
longitudine11.189868

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana