Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte Giove allattato dalla capra Amaltea di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Gherardi Cristofano detto Doceno (1508/ 1556), Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), Del Tasso Giovanni Battista (1500/ 1555), a Firenze

L'opera d'arte Giove allattato dalla capra Amaltea di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Gherardi Cristofano detto Doceno (1508/ 1556), Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), Del Tasso Giovanni Battista (1500/ 1555), - codice 09 00281613 - 2 di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Gherardi Cristofano detto Doceno (1508/ 1556), Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), Del Tasso Giovanni Battista (1500/ 1555), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio
immagineGiove allattato dalla capra Amaltea di Vasari Giorgio (1511/ 1574), Gherardi Cristofano detto Doceno (1508/ 1556), Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), Del Tasso Giovanni Battista (1500/ 1555),  - codice 09 00281613 - 2
bene culturaledipinto, al centro
soggettoGiove allattato dalla capra Amaltea
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00281613 - 2
localizzazioneItalia, Toscana, FI, FirenzeNR (recupero pregresso)
contenitorepalazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio
datazionesec. XVI ; 1551 - 1556 [documentazione]
autoreVasari Giorgio (1511/ 1574), Gherardi Cristofano detto Doceno (1508/ 1556), Marchetti Marco detto Marco da Faenza (1526 ca./ 1588), Del Tasso Giovanni Battista (1500/ 1555),
materia tecnicatavola/ pittura a olio
condizione giuridicaproprietà Ente pubblico territoriale, Comune di Firenze
dati analiticiRiquadro incorniciato a legno.Personaggi: Giove; Melissa. Figure: figure maschili; ninfa. Abbigliamento: all'antica. Abbigliamento: contemporaneo: acconciature. Paesaggi: rocce. Vegetali: albero. Animali: capra Amaltea; api.
notizie storico-critichePersonaggio fondamentale nel ciclo iconografico di questo quartiere dedicato agli dei celesti, Giove è descritto e raffrontato dal Vasari, in costante parallelo col duca Cosimo al quale è dedicata la stanza sottostante nel quartiere di Leone X. Sottratto da Opi o Rea alla crudeltà paterna Giove venne Allevato in un antro segreto dell'isola di Creta suggendo il latte della capra Amaltea. Nella interpretazione vasariana il nome di Amaltea è dato alla ninfa che munge il latte, con il senso traslato della divina Provvidenza, mentre l'altra ninfa, Melissa significa la Sapienza Divina, le stesse virtù delle quali è nutrito il Duca.
committenzaDe' Medici Cosimo I granduca di Toscana (1555)
bibliografiaVasari G.( 1878-1885)VIII; Venturi A.( 1901-1940)IX, 6, p.336; Bargellini P.( 1968)
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoNR (recupero pregresso)
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Rousseau B.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Trascrizione per informatizzazione: Reggioli C./ Orfanello T. (1998); Aggiornamento-revisione: Reggioli C. (1998), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); Orfanello T. (1999),
anno creazione1987
anno modifica1998; 1999; 2006
latitudine43.779926
longitudine11.245030

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana