Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte Giona di Allori Alessandro (1535/ 1607), a Firenze

L'opera d'arte Giona di Allori Alessandro (1535/ 1607), - codice 09 00071732 di Allori Alessandro (1535/ 1607), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in ospedale, Spedale degli Innocenti, Spedale e Chiesa degli Innocenti, p.zza SS. Annunziata, 10, Museo dello Spedale degli Innocenti, piano primo, galleria, lato est
immagineGiona di Allori Alessandro (1535/ 1607),  - codice 09 00071732
bene culturaledipinto
soggettoGiona
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00071732
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzep.zza SS. Annunziata, 10
contenitoreospedale, Spedale degli Innocenti, Spedale e Chiesa degli Innocenti, p.zza SS. Annunziata, 10, Museo dello Spedale degli Innocenti, piano primo, galleria, lato est
datazionesec. XVI ultimo quarto; 1576 - 1576 [documentazione]
autoreAllori Alessandro (1535/ 1607),
materia tecnicaintonaco/ pittura a fresco
misurealt. 244, largh. 248,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiNR (recupero pregresso)Soggetti sacri. Personaggi: profeta Giona. Abbigliamento: classico. Architetture: pilastri. Attributi: (Giona) testa di pesce (balena?).
notizie storico-criticheL'affresco fa parte di un ciclo realizzato per la chiesa delle donne dell'ospedale di S. Maria Nuova comprendente la "Creazione di Eva", "Il peccato originale", "La cacciata dal Paradiso terrestre" e sei figure di profeti. La notizia é ricavata da un documento datato 28 aprile 1576, pubblicato dal Bagnesi e messo in relazione con il ciclo di affreschi staccati dai Paatz, documento nel quale Alessandro Allori risulta debitore dell'ospedale per il ciclo in questione. Il documento non e' stato considerato dagli studi più recenti. Tuttavia l'attribuzione del Bellosi al giovane Bizzelli, allievo dell'Allori, può essere considerata in quanto non é da escludere la partecipazione nell'esecuzione del ciclo pagato all'Allori di giovani collaboratori di bottega, come infatti il Bizzelli era a quella data. Nell'inventario del 1890 il ciclo e' ricordato come del Vasari. L'affresco, rimasto alluvionato nel 1966 fu nuovamente staccato e posto su un nuovo supporto. La data d'esecuzione del ciclo é presente su uno degli affreschi raffigurante una figura di profeta (NCT 0900071739), ed é stata trasposta in stile fiorentino.
altre attribuzioniVasari, Giorgio, scuolaBizzelli, Giovanni
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzop.zza SS. Annunziata, 10
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Rensi A.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Caccialupi E. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1988
anno modifica2006
latitudine43.776546
longitudine11.261160

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana