CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte giardiniera a Firenze

L'opera d'arte giardiniera - codice 09 00006071 si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, statale, Palazzo Pitti, Palazzo Pitti, P.za Pitti, 1, Museo delle Porcellane
immagine - immagine non disponibile -
bene culturalestatuetta
soggettogiardiniera
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00006071
localizzazioneItalia, Toscana, FI, FirenzeP.za Pitti, 1
contenitorepalazzo, statale, Palazzo Pitti, Palazzo Pitti, P.za Pitti, 1, Museo delle Porcellane
datazionesec. XVIII ; 1765 (ca.) - 1765 (ca.) [analisi stilistica]
ambito culturalemanifattura di Sèvres, esecutore(analisi stilistica)
materia tecnicabiscuit/ pittura
misurealt. 22.8,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiFigura di picola giardiniera con fiori nel grembiule.Soggetti profani. Personaggi: giardiniera.
notizie storico-criticheSecondo Emile Boourgeois (Le biscuit de Sèvres au XVIIIe siècle, 1909, II, p. 6) il modello di questa figura, che si chiama 'La jardinière au vase', fu eseguito nel 1755 dallo scultore Claude Louis Suzanne da un disegno di François Boucher. Lo stesso autore ci informa che la figura faceva parte di una serie di 15 'enfans' che la fabbrica di Vincennes fece copiare dal Boucher in quell'anno e la cui produzione continuò anche dopo il trasferimento della fabbrica a Sèvres nel 1756. E' probabile che la nostra figura insieme con le statuette nn. 1412-3 e 1415, 1652, provenga da una serie di figure in 'biscuit' comprata nel 1765 per la corte di Parma (v. inv. n. 1412). La statuina della 'jardinièere au vase' veniva comunemente venduta in coppia con una rappresentante un giovane giardiniere (un esemplare è stato illustrato nel libro di Bourgeois & Lechevallier-Chevignard, 'Le biscuit de Sèvres', pl. 3, n. 357). La seconda figuretta, tuttavia, non si trova nelle collezioni di Palazzo Pitti, mentre nel Kunstindustrimuseet a Copenaghen ne esiste un esemplare con vecchi numeri di inventario corrispondenti al tipo trovato sulle porcellane di Pitti. La statuetta fu comprata per il Museo di Copenaghen nel 1938, da un antiquario di Torino. Dato che tanti oggetti già a Parma si trovano ora sparsi per il mondo, non è improbabile che anche la figuretta a Copenaghen abbia quella provenienza e che fosse originariamente quella in coppia con la giardiniera di Pitti.
altra localizzazioneluogo di provenienza: Emilia Romagna, PC, Piacenza
definizionestatuetta
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoP.za Pitti, 1
ente schedatoreS17
ente competenteS417
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Tabakoff S.; Funzionario responsabile: Meloni S.; Trascrizione per informatizzazione: ARTPAST/ Morena F. (2006); Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Morena F. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1973
anno modifica2006
latitudine43.765656
longitudine11.249350

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana