Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte Cristo portacroce di Foschi Pier Francesco detto Piero Francia (1502/ 1567), a Firenze

L'opera d'arte Cristo portacroce di Foschi Pier Francesco detto Piero Francia (1502/ 1567), - codice 09 00290366 di Foschi Pier Francesco detto Piero Francia (1502/ 1567), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in monastero, vallombrosano, Monastero di S. Michele a S. Salvi, Chiesa e monastero di S. Michele a S. Salvi, via di S. Salvi, 43, Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto, sala II
immagineCristo portacroce di Foschi Pier Francesco detto Piero Francia (1502/ 1567),  - codice 09 00290366
bene culturaledipinto
soggettoCristo portacroce
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00290366
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzevia di S. Salvi, 43
contenitoremonastero, vallombrosano, Monastero di S. Michele a S. Salvi, Chiesa e monastero di S. Michele a S. Salvi, via di S. Salvi, 43, Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto, sala II
datazionesec. XVI terzo quarto; 1550 (post) - 1574 (ca.) [bibliografia]
autoreFoschi Pier Francesco detto Piero Francia (1502/ 1567),
materia tecnicalavagna/ pittura a olio
misurealt. 80, largh. 56,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiNR (recupero pregresso)Soggetti sacri. Personaggi: Cristo. Oggetti: croce.
notizie storico-critichePubblicato dal Pinelli (1967), il dipinto proviene con tutta probabilita' da qualche convento fiorentino. Assegnato alla maturita' dell'artista, negli anni successivi la meta' del secolo, il dipinto su lavagna presenta, anche per le caratteristiche del supporto - piuttosto raro in questo formato di dimensioni ridotte - toni smorti e diafani che sostituiscono ormai i colori piu' accesi dei quadri giovanili. In quest'opera il Foschi ha gia' compiuto una scelta verso una pittura severa e didascalica; lo spazio, completamente assente, e' tutto occupato dalla figura umana ed e' trascurata "ogni dispersione in episodi secondari" (Meloni, 1982) per dare maggior risalto al messaggio religioso cui il tono cupo aggiunge mestizia.
bibliografiaPinelli A.( 1967)LXIX, p. 93; Padovani S./ Meloni Trkulja S.( 1982)p. 74
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzovia di S. Salvi, 43
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS417
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Corti C.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Bellini F. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1989
anno modifica2006
latitudine43.803968
longitudine11.275909

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana