CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte Cristo in pietà sorretto da Nicodemo, ritratti di Baccio Bandinelli e di Jacopa Doni, stemma gentilizio di Baccio Bandinelli di Bandinelli Bartolomeo detto Baccio Bandinelli (1493/ 1560), Bandinelli Clemente (1534/ 1555), a Firenze

L'opera d'arte Cristo in pietà sorretto da Nicodemo, ritratti di Baccio Bandinelli e di Jacopa Doni, stemma gentilizio di Baccio Bandinelli di Bandinelli Bartolomeo detto Baccio Bandinelli (1493/ 1560), Bandinelli Clemente (1534/ 1555), - codice 09 00281829 - 0 di Bandinelli Bartolomeo detto Baccio Bandinelli (1493/ 1560), Bandinelli Clemente (1534/ 1555), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in chiesa, conventuale servita, Chiesa della S.ma Annunziata, Chiesa e convento della SS. Annunziata, piazza SS. Annunziata, transetto, settima cappella a destra (di Sant'Jacopo, gia' Bindo di Lapo de'Pazzi, della Pieta')
immagine - immagine non disponibile -
bene culturalemonumento funebre, monumento sepolcrale di Baccio, Doni, Jacopa Bandinelli
soggettoCristo in pietà sorretto da Nicodemo, ritratti di Baccio Bandinelli e di Jacopa Doni, stemma gentilizio di Baccio Bandinelli
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00281829 - 0
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzepiazza SS. Annunziata
contenitorechiesa, conventuale servita, Chiesa della S.ma Annunziata, Chiesa e convento della SS. Annunziata, piazza SS. Annunziata, transetto, settima cappella a destra (di Sant'Jacopo, gia' Bindo di Lapo de'Pazzi, della Pieta')
datazionesec. XVI ; 1554 (ca.) - 1559 (ante) [bibliografia]
autoreBandinelli Bartolomeo detto Baccio Bandinelli (1493/ 1560), Bandinelli Clemente (1534/ 1555),
materia tecnicamarmo bianco/ scultura
misurealt. 281, largh. 224, prof. 100,
condizione giuridicaproprietà Stato, possesso perpetuo Comune di Firenze
dati analiticiAltare sorretto da due colonnine ad anfora, sarcofago, gruppo scultoreo. Decorazione: modanature.NR (recupero pregresso)
notizie storico-criticheL'opera in marmo è stata eseguita dal Bandinelli per decorare la propria sepoltura collocata nella cappella di Bindo di Lapo de' Pazzi della SS. Annunziata. Secondo il Vasari l'insieme sarebbe stato iniziato dal figlio del Bandinelli, Clemente, e sarebbe stato finito successivamente dal padre che ne voleva fare, ad imitazione di Michelangelo, il coronamento del proprio sepolcro. Si tratta dell'ultima opera dell'artista in cui è evidente lo schema cerebrale ed astraente nel modo di impostare le figure: esse formano un triangolo rettangolo "con il corpo di Gesù appoggiato al ginocchio di Nicodemo". La forma delle sculture a tutto tondo è molto precisa e accurata, si veda soprattutto il corpo anatomicamente perfetto del Cristo.
committenzaBandinelli, Baccio (1554 ca.)
bibliografiaVasari G.( 1878-1885)v. VI, p. 189; Richa G.( 1754-1762)v. VIII, p. 33; Venturi A.( 1901-1940)v. X, 2, p. 233; Kirchen Florenz( 1940-1954)v. I, p. 102; Pope-Hennessy J.( 1966)v. I, pp. 63-64; Petrucci F.( 1992)p. 42
definizionemonumento funebre
denominazionemonumento sepolcrale di Baccio, Doni, Jacopa Bandinelli
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzopiazza SS. Annunziata
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Bencini L.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Aggiornamento-revisione: Orfanello/ Romagnoli/ Rousseau (1999), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); ARTPAST/ Querci R. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso)
anno creazione1988
anno modifica1999; 2006
latitudine43.776699
longitudine11.260923

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana