Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte autoritratto di Marc Chagall di Chagall Marc (1887/ 1985), a Firenze

L'opera d'arte autoritratto di Marc Chagall di Chagall Marc (1887/ 1985), - codice 09 00099729 di Chagall Marc (1887/ 1985), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in corridoio, Corridoio Vasariano, Complesso vasariano, piazzale degli Uffizi, Galleria degli Uffizi
immagineautoritratto di Marc Chagall di Chagall Marc (1887/ 1985),  - codice 09 00099729
bene culturaledipinto
soggettoautoritratto di Marc Chagall
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00099729
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzepiazzale degli Uffizi
contenitorecorridoio, Corridoio Vasariano, Complesso vasariano, piazzale degli Uffizi, Galleria degli Uffizi
datazionesec. XX ; 1959 - 1968 [tradizione orale]
autoreChagall Marc (1887/ 1985),
materia tecnicatela/ pittura a olio
misurealt. 61.5, largh. 51,
condizione giuridicaproprietà Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
dati analiticiNR (recupero pregresso)Ritratti. Personaggi: Chagall Marc. Abbigliamento: giacca. Figure femminili. Animali: gallo. Oggetti: tavolozza; pennelli. Vedute: città di Parigi.
notizie storico-criticheChagall, sempre interessato dal proprio volto, lo ha ritratto fin dagli inizi della sua carriera; il primo inventario da Franz Meyer nella sua monografia ('Marc Chagall', Parigi 1965) risale al 1907 (è in collezione privata) e da allora al 1957 ne trovano almeno una trentina. In tutti si trova visto dagli zigomi alti e gli occhi a mandorla; ma contenuti simbolici di ogni quadro sono sempre più ricchi. L'autoritratto offerto agli Uffizi è stato eseguito dal 1959 al 1968 (comunicazione di Pierre Provoyeur, conservatore del Museo Nazionale Messagg, biblico di Marc Chagall), ed è una specie di sintesi di grandi temi affrontati dall'artista negli autoritratti precedenti: i pennelli, Parigi, la fidanzata (tradizionalmente identificata con 'Bella'), il gallo, emblema [..........] come pittore Chagall si è rappresentato fin dal 1909 nel quadro della collezione Alport a Oxford; questo tema è ripreso e associato al tema di Parigi nell'Autoritratto dalle sette dita del 1911 (Amsterdam, Stedelijk Museum), in cui si vede la torre Eiffel. 'Bella' appare nel 'Doppio ritratto col bicchiere di vino', del 1919 (Parigi, Musée d'Art Moderne) e ancora nel 'Doppio ritratto del 1924 (Parigi, coll. Katia Granoff) in cui l'artista si raffigura davanti al cavalletto, coi pennelli in mano e accanto alla Bella con un mazzo di fiori. Anche in un autoritratto più recente (1957, Svizzera, collezione privata) Chagall mescola tutti questi elementi: la tavolozza, la spesa, il gallo, l'angelo che porta i fiori. Parigi, "la mia seconda Vitebsk" come scrive l'artista in 'Ma Vie' (ed. 1970, p. 161), ha una parte importante nel nostro quadro. Il paesaggio, immaginario è come ricomposto dal pittore, mostra come a rovescio la torre Eiffel dietro Notre-Dame.
bibliografiaAutoritratti Uffizi( 1990); Pittura francese( 1977)p. 85, n. 50
definizionedipinto
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzopiazzale degli Uffizi
ente schedatoreS17
ente competenteS417
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Rosenberg P.; Funzionario responsabile: Paolucci A.; Trascrizione per informatizzazione: ARTPAST/ Caccialupi E. (2006); Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Caccialupi E. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1977
anno modifica2006
latitudine43.768826
longitudine11.255744

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana