CulturaSpicciola.com

 

se sei arrivato su questo sito potrebbe interessarti questo blog di cultura a 360 gradi: culturaspicciola.com

Opera d'arte a Firenze

L'opera d'arte guarnizione - codice 09 00132853 si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, statale, Palazzo del Bargello o del Podestà già del Capitano del Popolo, via del Proconsolo, 4, Museo Nazionale del Bargello
immagine - immagine non disponibile -
bene culturaleguarnizione
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00132853
localizzazioneItalia, Toscana, FI, Firenzevia del Proconsolo, 4
contenitorepalazzo, statale, Palazzo del Bargello o del Podestà già del Capitano del Popolo, via del Proconsolo, 4, Museo Nazionale del Bargello
datazionesec. XVI ; 1500 - 1599 [analisi stilistica]
ambito culturalemanifattura europea, esecutore(analisi stilistica)
materia tecnicaargento/ filigranasmalto
misurealt. 5.8, largh. 3.2,
condizione giuridicaproprietà Ente pubblico territoriale, Comune di Firenze, in deposito perpetuo al Museo Nazionale del Bargello (R.D. 3/3/1932 n. 349)
dati analiticiPiastra rettangolare. Su ciascuno dei lati corti due volute, che si arrotolano a spirale, sono disposte simmetricamente. Nella biforcazione c'è un ribattino a testa tonda per mezzo del quale la piastra veniva fissata al pezzo sottostante. Sullo spigolo delle volute e tutto intorno al bordo della piastra c'è un filo attorcigliato strettamente. Con lo stesso tipo di filo è eseguito il disegno minuto contenente lo smalto azzurro e bianco e opaco: quattro foglie a cuore, contornate di bianco, circondano una rosetta centrale azzurra, formata da piccoli anelli. Rosette simili stanno agli angoli della piastra. Argento con forte contenuto di rame; sulla superficie affiora doevunque la patina. Lo smalto in parte è scomparso.NR (recupero pregresso)
notizie storico-criticheQuesto disegno è tipico degli smalti a giligrana ungheresi del XV secolo. Tuttavia nella nostra placca per cintura manca la policromia. I colori si limitano all'azzurro e al bianco e il filo metallico è molto sottile. Questo fa pensare a una tecnica più tarda (XVI sec.) allora il filo metallico attorcigliato spesso veniva spianato col martello e formava dei nastri col bordo striato, che contenevano, a mo' di castoni, lo smalto. Hampel parla di influssi turchi soprattutto per quanto riguarda l'ornamentazione a smalto. Una analoga mescolanza di smalto filigrana ad alveoli si può notare anche in lavori spagnoli che risentono dell'influsso arabo. Che il pezzo servisse come guarnizione di cintura può essere confermato da una cintura del Louvre, che è ornata da piastre del genere.
altra localizzazioneluogo di provenienza: Toscana, FI, Firenze
definizioneguarnizione
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzovia del Proconsolo, 4
ente schedatoreS17
ente competenteS417
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Fingerlin I.; Funzionario responsabile: Meloni S.; Trascrizione per informatizzazione: ARTPAST/ Morena F. (2006); Aggiornamento-revisione: ARTPAST/ Morena F. (2006), Referente scientifico: NR (recupero pregresso);
anno creazione1980
anno modifica2006
latitudine43.770667
longitudine11.257850

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana