Invernomuto.net

Ho realizzato questo sito per rendere disponibile alla consultazione questa mole enorme di dati altrimenti difficilmente consultabili :)

Opera d'arte di Vasari Giorgio (1511/ 1574), a Firenze

L'opera d'arte di Vasari Giorgio (1511/ 1574), - codice 09 00281642 - 7 di Vasari Giorgio (1511/ 1574), si trova nel comune di Firenze, capoluogo dell'omonima provincia sita in palazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento, Tribuna
immaginedi Vasari Giorgio (1511/ 1574),  - codice 09 00281642 - 7
bene culturalebalaustrata, loggia, parete centrale, in alto
tipo schedaOA_3.00
codice univoco09 00281642 - 7
localizzazioneItalia, Toscana, FI, FirenzeNR (recupero pregresso)
contenitorepalazzo, comunale, Palazzo Vecchio o della Signoria, NR (recupero pregresso), Museo di Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento, Tribuna
datazionesec. XVI ; 1563 - 1565 [bibliografia]
autoreVasari Giorgio (1511/ 1574),
materia tecnicapietra/ scultura
condizione giuridicaproprietà Ente pubblico territoriale, Comune di Firenze
dati analiticiBasamento, plinti, balaustri, pilastri, piano.Decorazioni: modanature.
notizie storico-criticheDa una lettera al Duca Cosimo I del Marzo 1563 sappiamo che Giorgio Vasari fu chiamato a continuare l' opera del Bandinelli dopo la morte dello scultore fiorentino. I lavori ultimati per l'occasione delle nozze di Francesco de' Medici con Giovanna d'Austria comportarono il rialzamento del prospetto architettonico di "12 braccia" con la costruzione dell'ordine superiore dal cornicione. L'intervento provvide altresi` a decorare le specchiature con stucchi di " molte figure grandi e piccole con imprese et altri ornamenti di varie sorti "(Vasari). Nella biografia del Bandinelli il Vasari afferma che dell' Udienza della ' sala grande ' ne era stata murata "poco piu` della meta`";Heikamp nota tuttavia che almeno le statue di Cosimo I, di Giovanni delle Bande Nere, del Duca Alessandro e di Clemente VII erano gia` poste 'in loco' e che almeno le nicchie erano terminate, ipotizzando che probabilmente rimanevano da sistemare le membrature architettoniche al di sopra di queste. Comunque si intervenne anche nella parte inferiore del prospetto: il Cecchi ha reso noto infatti un pagamento del 1 marzo 1566 a Domenico di Benedetto Lorenzi per la manifattura di tre capitelli intagliati per l' Udienza del Bandinelli che reputiamo poter identificare con quelli figurati delle lesene della parete centrale.
committenzaDe' Medici Cosimo I granduca di Toscana (1563)
bibliografiaLiterarische nachlass( 1923-1940)v. I, p. 722, n. CCCXCVII
definizionebalaustrata
regioneToscana
provinciaFirenze
comuneFirenze
indirizzoNR (recupero pregresso)
ente schedatoreL. 41/1986
ente competenteS128
autori della catalogazioneCompilatore scheda: Protesti A.; Funzionario responsabile: Damiani G.; Trascrizione per informatizzazione: Reggioli C./ Orfanello T. (1998); Aggiornamento-revisione: Reggioli C. (1998), Referente scientifico: NR (recupero pregresso); Orfanello T. (1999),
anno creazione1988
anno modifica1998; 1999; 2006
latitudine43.779926
longitudine11.245030

oppure puoi cercare...

  • opere d'arte nel comune di Firenze
  • opere d'arte nella provincia di Firenze
  • opere d'arte nella regione Toscana